By | 10/08/2020
Come diventare consulente SEO

Diventare un consulente seo al giorno d’oggi non è semplice, ma se hai passione e ti piace l’ottimizzazione per i motori di ricerca e il web in generale e segui questo articolo che il consulente seo Seospritz ha preparato hai più possibilità di diventare un professionista seo e di vivere facendo questo lavoro.

Frequentando molte comunity di seo italiane e estere capita spesso che molte persone siano abbattute, perché nonostante abbiano seguito corsi seo, seguano forum e divulgatori non riescono ad ottenere risultati degni di nota e quindi fanno fatica a proporsi nel mercato. Questo capita molto spesso, perché magari hai applicato anche delle strategie giuste, ma ti manca il procedimento completo e un set di istruzioni e to-do list per progettare una consulenza seo dall’ inizio alla fine. Imparare la SEO, non è difficile, ma devi capire che non puoi seguire consigli sparsi qua e la, ma devi applicare un procedimento lineare, che ti permetta di eseguire tutte le fasi e le attività di web marketing per ti permettono di portare un sito web a competere per posizioni di rilievo per le keyword più importanti per il tuo business su Google e altri canali online che sono presidiati dalla concorrenza.

La seo (Search Engine Optimization) è un processo fondamentale per ottenere traffico organico dai motori di ricerca. Per traffico organico si intende il traffico gratuito, che si ottiene naturalmente e non pagando il motore di ricerca, e per ottenerlo bisogna che un sito web o un suo contenuto sia ottimizzato seo per essere trovato.

Il compito di un esperto seo è quello di attuare tutti i procedimenti affinché i siti web ottengano un buon posizionamento seo applicando tutta una serie di strategie tecniche e di ottimizzazione perché ciò avvenga.Queste spaziano dala ricerca delle parole chiave,alla creazione di un seo audit per controllare che non ci siano problemi tecnici che possano impedire una corretta scansione del sito, all’ottimizzazione dei contenuti e allo sviluppo di strategie di link building per aumentare l’autorevolezza del sito.

Il compito di un consulente seo non è quello di portare più traffico generico al sito, ma attirare traffico di qualità, quindi portare visitatori interessati ai prodotti o ai servizi che vendi. Una volta che riesci a farti trovare dal tuo pubblico di riferimento per queste chiavi di ricerca, e sei riuscito a portare il traffico giusto al sito web tuo o dei tuoi clienti hai già fatto gran parte del lavoro.

Quali sono le competenze tecniche per diventare un esperto SEO

Per diventare un consulente seo bisogna studiare e avere almeno dei requisiti minimi che ti possano permettere di effettuare una consulenza seo per i siti web. Non stiamo parlando di scienza missilistica o della conoscenza della teoria della relatività, ma le conoscenze prioritarie che devi avere per poter erogare dei servizi seo sono:

  1. Funzionamento dei motori di ricerca (come funzionano i suoi algoritmi, come avviene il crawling, etc etc)
  2. Conoscere le basi dei cms più diffusi (WordPress, Joomla) per poter effettuare delle piccole modifiche
  3. Basi di html e css
  4. Conoscere i software di analisi traffico come Google analytics
  5. Saper valutare la qualità di un link o di un sito web
  6. Saper fare un seo audit
  7. Sapere usare i principali tool di keyword research

Una volta che si hanno ottenuto queste conoscenze, prima di iniziare a lavorare per siti di clienti, e importante testare su un proprio sito web le nozioni acquisite per verificare empiricamente quali sono i fattori che hanno più peso e quali sono quelli più marginali quando bisogna ottimizzare un sito web.

Per acquisire queste conoscenze e comprendere le basi della seo bisogna partire dallo studio dei principi base di come funziona la SEO. Il metodo migliore per capire come funzionano gli algoritmi dei motori di ricerca e quello di seguire la guida seo fornita da Google stesso. Puoi trovare qui la guida ufficiale alla SEO che il colosso di Mountain View mette a disposizione per i propri utenti.

Una volta che hai appreso le nozioni principali, ti consiglio di seguire un corso seo online, perché per quanto possa essere basico, riesce a darti una metodologia di lavoro, e un step by step da seguire, che difficilmente riuscirai ad applicare efficacemente se leggi solo articoli di blog sparsi qua e la per la rete.

Questi sono ottimi per approfondire un argomento, o per scoprire nuove tecniche che puoi utilizzare, ma per sapere cosa cercare e riuscire a capire cosa sia fuffa e cosa invece siano tecniche valide hai bisogno di avere delle basi solide.

Quali sono i compiti degli esperti seo

Quando hai delle basi solide e delle conoscenze approfondite su molti aspetti del funzionamento dei motori di ricerca che sei riuscito ad ottenere studiando e testando di tua mano, riuscendo a posizionare per chiavi di media difficoltà siti di tua proprietà, puoi lanciarti e proporti per una consulenza seo per conto terzi.

Devi considerare che hai in mano il futuro di un azienda, il destino di persone reali che lavorano e che in quella azienda hanno investito il loro futuro, quindi devi essere consapevole di quello che fai, per non arrecare danno e perdita di fatturato. Un consulente seo freelance, per poter mettere mano ad un sito web di un cliente ed avere ragionevoli probabilità di aumentarne il posizionamento sui motori di ricerca deve essere in grado di eseguire queste operazioni:

Analisi sito web: Saper valutare lo stato di salute di un sito web, verificare che non ci siano errori che ne impediscano una perfetta scansione,valutare quanti visitatori totali arrivano e verificare il posizionamento e l’andamento per le parole chiavi più importanti.

Ottimizzazione delle pagine: Essere in grado di ottimizzare una pagina per un set di query che corrispondono all’intento di ricerca.Oltre a trovare delle buone parole chiave per i siti web o i blog che devo ottimizzare, deve conoscere tutte le regole della seo on page per far diventare la pagina la miglior risorsa disponibile per il motore di ricerca per quella specifica query di ricerca affinché il motore la premi con un miglior posizionamento.

Seo copywriting: Per questa specifica attività c’e un dibattito aperto.Secondo me un seo specialist non deve necessariamente saper scrivere contenuti, perché quello è il compito del copywriter, il consulente seo deve dargli indicazioni precise su come deve essere l’articolo, su quali chiavi deve concentrarsi e dargli indicazioni sulla tipologia di contenuto da scrivere.

Competenze Informatiche: Caratteristica secondo me imprescindibile, il seo deve avere le competenze tecniche per saper modificare il codice html, deve sapere come deve essere progettato un sito web e deve conoscere l’architettura delle informazioni per poter modificare le prestazioni del sito e rendere un sito web ben scansionabile dal motore di ricerca.

Link Building: Considerato che la costruzione di link e l’essenza del web marketing, e che hanno il maggior peso per quanto riguarda il posizionamento dei siti web, conoscere le basi, riuscire a capire se un link è di buona qualità o penalizzante, e una delle competenze su cui mi incentrerei maggiormente.

Conclusioni

Se volevi capire come diventare consulente seo, spero che questo articolo ti abbia dato dei buoni suggerimenti e un percorso ideale per intraprendere la professione.Sono dell’ idea che quando riesci a posizionare siti web in un mercato di media competitività e fai felici i clienti, allora puoi definirti un consulente seo.

Questa professione è affascinante, perchè qui esiste la meritocrazia, puoi avere successo solo se riesci ad ottenere risultati e non esistono scorciatoie o trucchetti. Devi lavorare sodo e sudare, ma se ci riesci puoi lavorare in un ambiente stimolante e competitivo.