By | 26/05/2020
Come si diventa estetista e avere avere successo e carriera

Per l’estetica e la cura del proprio corpo, sono due le figure professionali che sembrano essere le più adatte per le donne, ovvero la parrucchiera e l’estetista. Si tratta di lavori molto complessi e che richiedono pertanto una grande e profonda preparazione.

Erroneamente, molte ragazze pensano che diventare estetista sia facile ed alla portata di tutte, ma non è così. E’ necessario infatti seguire dei corsi di formazione, anche molto lunghi ed articolati, per poter entrare in questo settore di lavoro ed avere successo e carriera.

E’ importante però fare una distinzione tra estetista qualificata e specializzata: la prima può soltanto lavorare come dipendente e deve aver svolto e superato un apposito corso di formazione di due anni; la specializzata, invece, continua gli studi con un altro anno di qualifica, e avrà la possibilità di lavorare in proprio, aprendo un proprio centro estetico. Ma, nel dettaglio, come si diventa estetista? Proviamo a scoprirlo di seguito.

Fino a svariati anni fa, il percorso professionale per entrare in questa professione era molto confusionario e non chiaro. Non c’era un iter preciso da seguire.

Poi, le varie Regioni istituito le varie scuole di estetiste. E’ necessario frequentare qui un corso abilitante, con una durata di circa 900 ore all’anno con una netta prevalenza della parte pratica, per un totale di 630 ore, con anche possibilità di svolgere tirocinio presso qualche centro di benessere.

Non bisogna commettere l’errore di sottovalutare questi corsi, pensando che si impara a fare una maschera al viso, una manicure e pedicure e basta. Verranno trattati argomenti molto vari e complessi anche, come la chimica, la biologia, la contabilità (per chi vuole mettersi in proprio), l’alimentazione, ed ovviamente anche l’inglese, diventata una lingua fondamentale da imparare e da possedere per avere successo nel mondo del lavoro.

Tutte queste materie vengono trattate ogni giorno con particolare attenzione e trattare nel dettaglio comparandole con il mondo dell’estetica appunto.

Dal punto di vista pratico, si imparerà a svolgere correttamente il make up, la depilazione e appunto manicure e pedicure. Anche queste particolari pratiche verranno studiate a 360° e valutando tutte le varie componenti che le formano. Per esempio, per il make up verranno spiegate tutte le strategie per rendere più giovane la pelle e quindi per truccare al meglio una donna, senza effetti collaterali come pelle rugosa o grassa.

Per concludere, è importante ovviamente anche analizzare il prezzo di un corso per diventare estetista. I requisiti minimi per accedere sono l’età minima di 16 anni ed avere il diploma di terza media. Il prezzo è molto variabile e dipende anche da dove viene svolto il corso. Ci saranno scuole che avranno un costo totale del corso di 2000 euro ed altre che arrivano a costare anche addirittura 10000 euro. E’ bene quindi valutare il tutto con attenzione, e soprattutto scegliere un corso valido e che formi a 360°.