By | 14/07/2020
Come si diventa un affiliato Amazon scegliere la nicchia giusta

Negli ultimi anni il mondo virtuale si è lentamente infiltrato in tutti i campi della società e del lavoro.

Oggi, molti lavori tradizionali si stanno modificando ed evolvendo grazie al world wide web. Tra questi figura l’agente e le altre professioni annesse alla rete di vendita che possono essere sostituite dagli “affiliate marketers” di cui parleremo in questo articolo.

Cos’è l’Affiliate Marketing

L’affiliate marketing è un nuovo modello di business online.

Gli attori coinvolti sono due: l’inserzionista rappresentato dall’azienda che produce il prodotto ed organizza un programmo di affiliazione per farlo vendere da terzi sul web; e l’affiliato che ricerca sul web prodotti di terzi, li pubblicizza a sue spese e li vende ottenendo una provvigione dal 5% a massimo il 20% del prezzo del singolo prodotto.

Di fatto la figura dell’affiliato può essere considerata l’evoluzione online del più conosciuto agente commerciale.

Per facilitare l’incontro tra inserzionisti e affiliati sono state create delle piattaforme ad hoc come Wordfilia, Clickbank, Affiliation park e così via in cui gli affiliati possono facilmente trovare i brand che offrono un programma di affiliazione e iniziare a pubblicizzare i loro prodotti.

Cos’è Amazon Affiliate e come funziona

Amazon Affiliate è il programma di affiliazione proposto gratuitamente da Amazon.

Il suo funzionamento è molto semplice: iscriviti al programma di affiliazione direttamente ed esclusivamente da Amazon; scegli il prodotto che più ti piacerebbe vendere a cui Amazon assocerà un link unico per riconoscerti; crea il tuo link personalizzato e inseriscilo nei tuoi articoli.

In questo modo se un utente cliccherà sul tuo link personalizzato e alla fine deciderà di acquistare il prodotto in questione Amazon ti ripagherà con una commissione fino al 10%.

Tuttavia, a differenza di altri programmi di affiliazione, per poter accedere al programma è necessario avere un sito personale o un blog.

Il vantaggio principale di vendere i prodotti Amazon in affiliazione è sicuramente quello di poter beneficiare di centinaia di migliaia di utenti che acquistano quotidianamente su Amazon e hanno un alto grado di fedeltà e fiducia verso il brand.

Scegliere una nicchia di mercato

Decidere se vendere in affiliazione non è un gioco ma, come è stato specificato in precedenza, è un vero e proprio business e come tale deve avere un’impostazione strategica.

Fare pubblicità sul web non basterà per vendere i prodotti, è necessario analizzare e selezionare attentamente la nicchia di mercato a cui vogliamo rivolgerci e creare il sito di affiliazione in linea con le esigenze e caratteristiche di tale nicchia. Per fare ciò si possono utilizzare dei trucchetti:

  • Analizza i trend di mercato e le mode del momento per scegliere che impronta dare al tuo sito di affiliazione.
  • Parti dai tuoi gusti personali e valuta se rispecchiano le richieste del mercato in quel momento.
  • Analizza le categorie di Amazon per prendere degli spunti.

Selezionare la giusta nicchia di mercato permette di profilare i clienti interessati all’acquisto del prodotto in modo tale da aumentare le vendite nel breve periodo.

Se si è maggiormente propensi al mondo della tecnologia, ad esempio, si possono scegliere come nicchie di mercato prodotti tecnologici come tablet, smartphone, domotica, pc, elettrodomestici e così via.

Se, invece, si conosce molto bene il mercato si potrebbero scegliere anche nicchie “atipiche” come quelle della prima infanzia realizzando, come nel caso di Giochiprimainfanzia.it un portale iper-specializzato in prodotti, giochi ed accessori per la prima infanzia e per il mondo dei bambini piccoli in generale.

Traffico organico o a pagamento

Per vendere online è necessario generare traffico sul proprio sito. Come può essere dedotto dal nome la differenza tra traffico organico e a pagamento sta nel fatto che il primo è gratuito mentre il secondo è a pagamento.

Per massimizzare il traffico organico è importante ottimizzare la SEO (Search Engine Optimization) attraverso analisi approfondite del business e ricerca delle migliori parole chiave.

D’altro canto il traffico a pagamento, in buona sostanza, si riferisce a quello generato da Google Ads e Facebook Ads.

Il suo funzionamento è molto semplice: dopo il pagamento di un corrispettivo, Google e Facebook pubblicheranno i tuoi annunci sulle loro piattaforme in modo tale da arrivare direttamente al tuo cliente finale in target.

Il traffico organico e quello a pagamento dovrebbero sempre essere integrati in quanto il primo permette di aumentare la brand awareness del prodotto ma, per convertire effettivamente i click in vendite, è necessario un buon investimento in sponsorizzate.

Quanto si può guadagnare con le affiliazioni

I guadagni che si possono ottenere facendo affiliazione sono variabili e dipendono dal tempo che deciderai di impiegare in questa attività e dagli investimenti che farai.

In linea di massima i guadagni possono essere classificati in cinque livelli:

  1. Apprendista affiliato: chi non ha ancora guadagnato nulla.
  2. Affiliato di basso livello: chi guadagna dai 0€ ai 300 € al giorno
  3. Affiliato intermedio: chi guadagna dai 300€ ai 3000€ al giorno
  4. Affiliato di alto livello: chi guadagna più di 300€ al giorno
  5. Affiliato TOP: chi guadagna non meno di 10000€ al giorno

Nello specifico, parlando di Amazon Affiliate i guadagni che si possono ottenere variano dai 100€ ai 300€ per i progetti nati da poco tempo e fino a 10000€ per i progetti presenti online da almeno due anni.