By | 24/08/2020
Link Building cos’è, come funziona e perché è importante farla

Il web è fatto di connessioni e collegamenti. Questi sono resi possibili dai “link” che creano ponti di collegamento tra una risorsa e l’altra. I link possono essere in entrata o in uscita da un sito. Quelli in uscita puntano dal sito verso un altro sito esterno. I link in entrata sono quelli che partano da un sito esterno e rimandano al sito in questione. Un backlink è esattamente questo: un link in entrata verso un sito. La link building è un insieme di attività volte a creare una fitta, stabile e attendibile rete di link in entrata verso un sito da posizionare sui motori di ricerca. É molto difficile riuscire a gestire e a controllare i link in entrata, ma si tratta di un’attività di fondamentale importanza per il posizionamento dei siti e dei blog.

Link Building: una tecnica SEO molto importante

La link building ha l’obiettivo di creare una fitta rete di collegamenti autorevoli che rimandano al sito da posizionare. Questo perché Google riconosce come valido e autorevole un sito che riceve molti link da altri siti a tema considerati loro stessi influenti e attendibili. Un link proveniente da un sito autorevole che punto a quello da posizionare, crea un valore aggiunto agli occhi del motore di ricerca. Google ritiene infatti che gli utenti possano trarre giovamento da risorse collegate tra loro che trattano argomenti coerenti, perché riescono a fornire molte più informazioni agli utenti.

L’importanza della qualità dei link

Non tutti i link ricevuti sono però da considerarsi un guadagno. Se questi provengono da da siti poco autorevoli, o addirittura malevoli, o riconducibili a spam, devono essere eliminati, altrimenti Google penalizzerà il sito che riceve questo link.

É possibile chiedere a Google di eliminare i backlink in entrata ritenuti non validi attraverso lo strumento Disavow Links Tool  di Google Search Console. La qualità dei link è quindi molto importante per la link building, che non può permettersi di ricevere collegamenti da risorse di bassa qualità, con testi mal scritti, contenenti errori, copiati da altri siti oppure una URL che, poco tempo dopo, potrebbe generare un errore 404 per rimozione della pagina.

Link Building: i parametri da considerare

Per una link building di qualità i parametri da considerare per evitare eventuali penalizzazioni dai motori di ricerca, sono molteplici. Ricordiamo ad esempio:

  1. tasso di engagement dell’utente
  2. numero e tipologia di keyword – o parole chiave – posizionate
  3. traffico organico in entrata
  4. numero e tipologia dei link in entrata
  5. argomenti trattati

Google monitora costantemente la qualità dei contenuti e la qualità dei backlink, per questo motivo è importante scegliere bene da quale link farsi linkare oppure no.