By | 24/11/2020
Perché è importante saper usare Wordpress?

WordPress è il CMS più utilizzato a livello globale per realizzare siti web. Secondo una recente analisi, il 35% dei portali web presenti oggi su Internet sono basati su tale piattaforma, va da sé quindi che saperlo usare alla perfezione offre un aiuto fondamentale nella buona riuscita o meno del progetto personale che si ha in mente di proporre online. Nel nostro approfondimento di oggi vi spiegheremo in maniera dettagliata gli elementi più importanti del CMS in questione: potete inoltre approfondire l’argomento seguendo un video corso su WordPress come quello di impararewp.it.

I temi di WordPress

Una volta scelto il nome del dominio da assegnare al sito e acquistato uno dei piani hosting proposti dai molteplici servizi disponibili online, è la volta di pensare al tema, vale a dire all’aspetto grafico del progetto. Esistono migliaia di temi gratuiti, alcuni dei quali offrono molteplici funzionalità, come ad esempio la personalizzazione dell’header (vale a dire la testata del sito, la parte dove è contenuto il logo e il menu del sito, oltre al titolo dell’articolo), la modifica del font e l’aggiunta di una sezione dedicata agli articoli correlati. Dall’altra parte ci sono i temi premium, i quali offrono notevoli vantaggi rispetto a quelli gratuiti: infatti, oltre a disporre di funzionalità più avanzate, hanno spesso e volentieri un codice migliore e garantiscono un livello di sicurezza nettamente superiore.

I plugin di WordPress

Dopo aver scelto il tema migliore per le proprie esigenze, arriva il momento di installare i plugin di WordPress, programmi aggiuntivi che consentono ai proprietari del blog di personalizzare a proprio piacimento l’intero sito, rendendolo a volte completamente diverso rispetto al tema base acquistato all’inizio. Tra i plugin più consigliati vi sono quelli relativi alla gestione della cache, l’implementazione di moderne gallerie fotografiche e la verifica degli eventuali commenti spam ricevuti. Ci sono poi i plugin che permettono di aggiungere il servizio di newsletter, grazie al quale fidelizzare ulteriormente il proprio pubblico. Sempre restando in tema, sottolineiamo come i plugin possano essere sia gratuiti (la maggior parte) che a pagamento, con gli sviluppatori che in questi casi offrono funzionalità extra non presenti nella versione gratuita.

Il supporto

Un’altra componente fondamentale di WordPress è costituita dal supporto. In questa area sono inclusi non soltanto gli sviluppatori dei temi, ma anche i programmatori dei plugin e gli utenti stessi: nei forum di supporto è infatti possibile trovare diversi profili di utenti tra virgolette normali che riescono a offrire una valida assistenza in attesa che lo sviluppatore di turno risponda al quesito. Vista la natura internazionale della piattaforma, il supporto di WordPress è disponibile gratuitamente 24 ore su 24, sette giorni su sette, sia in relazione al tema acquistato, sia per gli eventuali plugin installati tramite l’apposito catalogo disponibile all’interno del menu alla voce Plugin. Infine, ricordiamo come siano in programma Meetup mensili in numerose città italiane per tutte le persone che volessero approfondire gli aspetti tecnici legati all’utilizzo di WordPress: per conoscere la data di ciascun appuntamento in calendario è sufficiente fare riferimento alla pagina principale del CMS una volta effettuato il login.

Gli aggiornamenti di WordPress

L’ultimo elemento importante di cui tener conto quando si sviluppa un sito web tramite WordPress sono gli aggiornamenti. Come un vero e proprio sistema operativo, il CMS più utilizzato al mondo rilascia aggiornamenti periodici tramite i quali vengono implementate novità importanti dal punto di vista delle funzionalità e della sicurezza. L’ultimo grande aggiornamento che ha riguardato l’intera community di WordPress ha avuto per oggetto il lancio della versione 5.0, con l’introduzione del nuovo editor di testo soprannominato Gutenberg, che è andato a sostituire il vecchio editor monoblocco. A proposito degli aggiornamenti di WordPress, alcuni servizi di hosting offrono la possibilità di aggiornare in automatico WordPress all’ultima versione disponibile, altri invece lasciano l’utente libero di scegliere se aggiornare o meno la versione.