By | 14/09/2021
Quanto costa fare un trasloco?

Una delle prime domande che si pongono le persone che vogliono cambiare casa è: qual è il costo di un trasloco? Domanda più che legittima visto che ogni prezzo deve essere calcolato per capire qual è il budget che si deve avere a disposizione.

Il prezzo cambia in base alle esigenze personali di una persona, questo è certo. Non è lo stesso trasferire pochi scatoloni da una casa a un’altra nella stessa città rispetto per esempio a spostare tutti i mobili da una città a un’altra. Il costo vero e proprio lo si può ottenere solo contattando un’agenzia specializzata in traslochi, per questo motivo all’interno di questo articolo ci limitiamo solo a vedere quali sono gli aspetti che possono far diventare un cambio di casa più o meno caro.

Quanto costa un trasloco? 6 fattori da prendere in considerazione

Quando cambi casa ci sono diversi aspetti che fanno variare il prezzo di un trasloco. Il trasferimento dei tuoi oggetti personali però è un aspetto che devi tenere sicuramente in considerazione quando si parla di prezzi da calcolare e soldi da gestire. Ecco quali sono i fattori che devi considerare:

  1. Quante cose devi trasferire: considera sempre il numero degli oggetti da portare con te. Ecco perché, prima di iniziare a fare gli scatoloni, ti consiglio di valutare con la massima attenzione cosa devi buttare e cosa devi conservare. Così da evitare di traslocare cose inutilmente.
  2. Mobili si o mobili no: dover trasportare mobili richiede quasi sicuramente l’affitto di un furgone più spazioso e magari dei professionisti che si occupano anche di guidarlo.
  3. Presenza di oggetti di valore: quando la ditta di traslochi si occupa di trasportare oggetti di valore, come quadri per esempio o strumenti musicali, il prezzo normalmente sale perché occorre prestare un’attenzione maggiore.
  4. KM da percorrere: se il trasloco lo fai tu devi calcolare per quanti giorni affitterai il furgone, i quali cambiano in base a quanti km ci sono tra la vecchia e la nuova casa. Se invece lasci il trasporto dei tuoi oggetti personali in mano alla ditta, ugualmente il loro preventivo cambierà in base alla distanza. Vale a dire che non è la stessa cosa fare un trasloco all’interno della stessa città oppure trasferirsi dall’altra parte dello stivale.
  5. Imballaggio: chi si occuperà dell’imballaggio? Se hai deciso di imballare tu stesso i tuoi oggetti personali, allora il costo è minore rispetto ad affidare anche questo aspetto all’azienda. Lo stesso discorso vale se, una volta che gli scatoloni arrivano nella nuova casa, vuoi che sono loro a disporre gli oggetti secondo le tue indicazioni.
  6. Celle refrigerate: pensi di aver bisogno di affittare una cella refrigerata? Anche in questo caso hai bisogno di calcolare un prezzo superiore, in quanto tali camion per l’azienda stessa richiedono un investimento superiore per mantenerli alle temperature giuste.

Questi in verità sono solo alcuni degli aspetti che devi tenere in considerazione quando traslochi. La ditta alla quale scegli di affidarti riuscirà a proporti il preventivo perfetto per te!